GRUPPO DI CAPRIVA DEL FRIULI

CAPRIVA del FRIULI

Via Bolaffio  – 34070 – Capriva del Friuli (GO)

Email: caprivadelfriuli.gorizia@ana.it

CAPOGRUPPO: Gianluca MAZZOLINI

Anno di Costituzione 1951

Il Gruppo Alpini di Capriva del Friuli nasce ufficialmente il 25 novembre 1951, dopo un percorso nato già nel 1948, con la nomina del primo capogruppo Guido Basaldella.
Da subito il Gruppo ebbe l’affetto del paese, fatto ben tangibile in occasione delle celebrazioni degli anniversari di costituzione.
A metà degli anni Ottanta il Gruppo preleva e ricostruisce, riadattandolo per due anziane indigenti del paese, un alloggio prefabbricato donato dal Comune di Gemona del Friuli e non più utilizzato dopo il terremoto del 1976.
Fin dalla fondazione, il Gruppo partecipa alle cerimonie di onoranza ai caduti di tutte le guerre, organizzate nel paese e nei luoghi limitrofi; in particolare, ogni anno viene posta una corona d’alloro all’unico Monumento in Italia eretto agli Arditi della prima Guerra Mondiale, presente a Capriva. Alcuni componenti del Gruppo partecipano alle attività e alle esercitazioni della squadra di Protezione Civile comunale, in particolare nel caso di esondazioni del fiume Versa.
Ogni anno, nella tarda primavera, una parte dei Soci, assieme ad Alpini di altri paesi, partecipa alla pulizia e manutenzione del parco del Collegio di Villa Russiz.
Il Gruppo è attivo con una folta rappresentanza nella partecipazione alle feste paesane organizzate negli anni ‘90 (Festestate) e viene coinvolto, ogni anno, nell’organizzazione della Festa “dell’Anziano”.
I componenti più giovani organizzano dal 1995, un Torneo di calcio a 5 con altri Gruppi della Sezione di Gorizia e partecipano con entusiasmo ad altri tornei organizzati a Mariano del Friuli e Romans d’Isonzo.

Dal 2018, il Gruppo ha una nuova sede grazie alla sistemazione di una casermetta non più utilizzata dall’Esercito Italiano che il Comune ha generosamente assegnato .

Fin dalla fondazione, il Gruppo partecipa alle cerimonie di onoranza ai caduti di tutte le guerre, organizzate nel paese e nei luoghi limitrofi; in particolare, ogni anno viene posta una corona d’alloro all’unico Monumento in Italia eretto agli Arditi della prima Guerra Mondiale, presente a Capriva. Alcuni componenti del Gruppo partecipano alle attività e alle esercitazioni della squadra di Protezione Civile comunale, in particolare nel caso di esondazioni del fiume Versa.
Ogni anno, nella tarda primavera, una parte dei Soci, assieme ad Alpini di altri paesi, partecipa alla pulizia e manutenzione del parco del Collegio di Villa Russiz.
Il Gruppo è attivo con una folta rappresentanza nella partecipazione alle feste paesane organizzate negli anni ‘90 (Festestate) e viene coinvolto, ogni anno, nell’organizzazione della Festa “dell’ Anziano”.
L’Adunata Nazionale vede ogni anno la partecipazione di numerosi Soci, e una rappresentanza del Gruppo è sempre presente in occasione delle ricorrenze, religiose e non, degli altri Gruppi della Sezione. I componenti più giovani organizzano dal 1995, un Torneo di calcio a 5 con altri Gruppi della Sezione di Gorizia e partecipano con entusiasmo ad altri tornei organizzati a Mariano del Friuli e Romans d’Isonzo. Purtroppo, nel corso degli anni, abbiamo visto la perdita di due Soci che hanno contribuito con passione alle attività del Gruppo, il generale Pino TIREL e l’ingegner Bruno SILVESTRI. Il loro entusiasmo rimane nei cuori dei Soci quale esempio di altruismo disinteressato.

 

    Articoli

    Nessun articolo trovato.

    ALPINI: ESEMPIO PER L’ITALIA